Skip to content

ZSSRZADKOWO.INFO

Zss Rzadkowo Blog

SCARICA RICEVUTE AIRBNB


    Vai su Viaggi e seleziona il viaggio per cui desideri ottenere una ricevuta A questo punto, puoi scaricare o stampare la ricevuta per la tua rendicontazione. Come accedo alle ricevute e ai dettagli dei pagamenti per le prenotazioni delle transazioni su zssrzadkowo.info; Clicca su Esporta in CSV per scaricare il file. Che tu stia cercando informazioni dettagliate su una transazione specifica o un report statico, puoi visualizzare i tuoi guadagni in qualsiasi momento dal tuo. Salve, sono entrata da poco in questa avventura, volevo sapere se agli ospiti bisogna rilasciare una ricevuta o ci pensa airbnb? grazie. Salve, Ho avuto un ospite che ha richiesto la ricevuta ma abbiamo dovuto emettere la ricevi é un costo come tanti altri che hai, ma che non puoi scaricare.

    Nome: ricevute airbnb
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file:46.89 MB

    Segui la nostra procedura di registrazione rapida direttamente sullo smartphone e risparmia tempo durante il check-in. Risparmia fino a 30 minuti ad ogni check-in utilizzando la nostra funzionalità di lettura automatica dei documenti. Ci occupiamo noi di inviare i dati al portale AlloggiatiWeb — in automatico — e ti aiutiamo a semplificare la comunicazione dei flussi turistici ISTAT ed a rimanere in regola. I tuoi ospiti potranno utilizzare il nostro form sicuro per la trasmissione dei loro dati personali.

    Risparmia tempo al check-in Segui la nostra procedura di registrazione rapida direttamente sullo smartphone e risparmia tempo durante il check-in. Lettura dei documenti Risparmia fino a 30 minuti ad ogni check-in utilizzando la nostra funzionalità di lettura automatica dei documenti.

    Buonasera, per la firma non credo ci siano problemi ma è un aspetto prettamente legale e non posso darle la certezza. Fino a quale incongruenza di dati è legale? A volte ci capitano con 1 o 2 persone in più e pagando in loco la differenza rispetto a quelle dichiarate nella prenotazione , non credo che sia illegale questo.

    Ovviamente i documenti devono essere cancellati dal telefono appena possibile. Il contratto ovviamente dovrà essere intestato a chi realmente usufruisce del soggiorno. Volevo sapere se: — posso inserire tra i costi di produzione del reddito in fase di dichiarazione dei redditi le commissioni di Booking. Parziale o totale o proporzionatamente ai giorni in cui sono stati presenti ospiti Grazie mille. Gasparri, questo è valido anche per chi opta per la cedolare secca?

    Io ho un CAV non imprenditoriale e la mia associazione mi ha informato che se opto per il regime della cedolare secca allora non posso fare nessuna detrazione.

    Ringrazio in anticipo per la risposta. Buonasera, le hanno fornito una informazione errata. La cedolare secca si applica solo ai redditi fondiari derivanti da contratti sottoscritti tra privati.

    RICEVUTA PAGAMENTO AFFITTO TURISTICO fac simile - I SEGRETI degli HOST

    Buongiorno, la mia casa vacanze riceve ospiti che arrivano tramite un sito. Ora cosa devo fare per i contratto. Grazie della Sua cortese risposta Ernesto Faraco. Buonasera, mi rendo conto che possa essere difficoltoso far comprendere ai turisti la necessità della forma scritta del contratto. Il contratto deve essere snello, con poche clausole e di facile comprensione ed è bene fornire agli ospiti una copia di cortesia in inglese.

    La mia struttura è presente su Booking. Se ho compreso bene il suo articolo, non sono tenuta a rilasciare nel caso appunto di ospiti che hanno prenotato su Booking ricevuta. In sede di un controllo fiscale, va esibita il resoconto prenotazioni ed eventualmente le fatture che booking manda a me.

    Le confermo che la numerazione progressiva viene effettuata per anno solare, quindi ad inizio anno ricomincia dalla numero uno. Certificazione unica per i proprietari Buongiorno Paolo Abbiamo una società immobiliare che, tramite mandato con rappresentanza da privati, gestisce le prenotazioni e per molti anche il check in, tramite i vari portali web booking, aribnb ecc.

    Grazie anticipatamente.

    Airbnb: come funziona e come usarlo al meglio

    Buonasera Giovanni, mi sembra tutto corretto ma ho qualche dubbio riguardo il punto 2. Esistono due tipi di mandati che si possono sottoscrivere: con o senza rappresentanza. Credo sia importante confrontarsi con un commercialista specializzato nella sfera fiscale che riguarda gli intermediari in genere.

    Grazie mille per la risposta, ma è proprio questo il nodo che non riesco a risolvere. Il mandato è con rappresentanza quando il mandatario agisce in nome e per conto del mandante; in questo caso gli atti conclusi dal mandatario rappresentante con il terzo producono gli effetti giuridici direttamente in capo al mandante rappresentato.

    Grazie a chi vorrà rispondermi. Se lei ha una P. IVA e la ricevuta riporta i suoi dati potrebbe parzialmente portarle in detrazione. Buonasera, chiedo scusa se insisto su un argomento già trattato qui sotto. Grazie mille e mi scuso ancora se è una ripetizione di temi già discussi. Buongiorno, la ringrazio per la completezza delle sue informazioni. Affitto una casa in Lombardia in forma non imprenditoriale.

    Il regolamento della regione mi obbliga a fornire lenzuola, asciugamani, tovaglie, detersivi, carta igienica, riscaldamento ecc, ma a quanto ho capito nella dichiarazione dei redditi non posso detrarre alcun costo.

    Ho capito bene? Mi sembra davvero assurdo. Grazie Maria Grazia. Ogni altra richiesta o requisito imposto dalle normative regionali è da considerarsi illegittimo.

    Tuttavia se si intende seguire la normativa nazionale e non quella regionale bisogna essere consapevoli che con ogni probabilità si andrà incontro ad una sanzione amministrativa che potrà essere contestata solo in sede di tribunale.

    La somma va diminuita delle spese di condominio, luce, acqua, gas, portiere, ascensore, riscaldamento e simili, se comprese nel canone. Anche se la lettura della circolare della agenzia delle entrate del mi crea qualche dubbio in proposito. Per quanto riguarda poi il costo delle commissioni di booking ed altri portali, come mi devo comportare?

    Grazie, mi scusi ma è davvero impresa assai difficile per un normale cittadino gestire queste cose. Per ulteriore chiarimento si parla di spese a consuntivo. Il consuntivo è il resoconto effettivo delle spese realmente affrontate nel passato, esattamente nella gestione appena trascorsa e terminata.

    Le commissioni dei portali sono e rimangono un costo a suo carico in alcun modo detraibile. Quanto inserisce nel contratto di locazione e nelle ricevuta-con commissione o senza? E in dichiarazione dei redditi?

    Quindi la cifra corretta da dichiarare è al lordo delle commissioni dei portali. Grazie molte… buona serata…. Si tratterebbe solo di un modo illecito per non pagare la marca da bollo. Posso emettere ricevuta con dati diversi da questi su richiesta specifica del cliente o di chi soggiorna? Devo emettere la ricevuta solo intestandola ad un documento di identità o codice fiscale che mi viene esibito o posso riportare sulla ricevuta i dettagli prenotazion sopra elencati che appaiono nella schermata di prenotazione del sito?

    Il nominativo o dato societario da cui ho ricevuto il denaro che scrivo sulla ricevuta deve corrispondere con il medesimo dato nominativo etc. Se i clienti si rifuitano di pagare la tassa di soggiorno sebbene avvisati anticipatamente dal sito, come mi comporto?

    Faccio firmare come alcuni comuni fanno con i dati del documento una dichiarazione del rifiuto a pagare? E se non firmano questo documento? Buonasera, è corretto. La ricevuta deve essere intestata a chi usufruisce del pernottamento. I dati della rucevuta devono coincidere con i dati del contratto importo e nominativo.

    Rilascerà una sola ricevuta per il soggiorno e una complessiva per la tassa di soggiorno. Le ricordo inoltre che deve comunicare i dati attraverso il portale alloggiatiWeb della Polizia di Stato. Se rifiutano di pagare devono firmare e sottoscrivere apposito modulo. Buonasera, non si preoccupi per le tante domande.

    Il titolo di co-host non ha un vero e proprio valore legale, servirebbe una procura o liberatoria per firmare atti per conto terzi.

    Speriamo che il mio amico arrivi in tempo prima degli ospiti, altrimenti cosa posso fare? Via email scansionata? Grazie, gentilissimo…. Gli opsiti mi hanno chiesto se posso emettere la ricevuta intestandola alla società che compare nel prospetto sezione prenotazioe di booking, ho spiegato loro quanto sopra , a loro preme che poi la società riesca ad utilizzare tale ricevuta a fini aziendali, sarà possibile anche per ricevute intestate agli ospiti che sono dipendenti della ditta?

    Nel mio caso la struttura si trova su booking. Ai fini della mia dichiarazione dei redditi io agisco in questo modo: — consegno al commercialista il resoconto delle prenotazioni e degli incassi netti che mi fornisce booking; — per le prenotazioni che effettuo fuori da booking, emetto una ricevuta non fiscale al cliente che poi consegno al commercialista.

    Il mio dubbio è questo: Posso, per le prenotazioni ricevute tramite booking, compilare comunque una ricevuta non fiscale al cliente per tenere più in ordine la mia personale contabilità? In sede di dichiarazione dei redditi potrà poi detrarre tutte le spese specificamente inerente la produzione del reddito tra cui anche le commissioni.

    Ritengo sia la procedura più corretta. Lei fornisca al suo commercialista sia la documentazione relativa agli accrediti da parte di Booking sia le fatture per le commissioni trattenute in modo da avere un quadro completo e documentato delle operazioni. Sono certo che anche il suo commercialista le confermerà quanto detto. Questa procedura si applica anche a chi come me ha locazione turistica breve senza p. Non potrà inoltre detrarre alcuna spesa.

    Buonasera, le tasse si pagano sul lordo poiché le commissioni non sono detraibili come privato. Buongiorno, vorrei avere delle informazioni. Ho appena inserito un appartamento in grecia da affittare saltuariamente su booking. Volevo sapere i passaggi precisi per essere in regola.. Grazie in anticipo.

    Buonasera, se è in possesso di P. Lo stesso importo dovrà essere indicato sul contratto che, se di durata inferiore a 30 giorni, non è soggetto a registrazione. Buonasera Fabio, la ricevuta fiscale a cittadini stranieri sprovvisti di Cod. Fiscale deve contenere:.

    Il cliente, se in possesso di Cod. IVA e che aderiscono al regime forfettario?? O vale solo per le gestioni non imprenditoriali? Grazie, Fabio. Buonasera, i possessori di P.

    Buonasera, e grazie anticipatamente per la risposte alla mia domanda, abito a Catania visto la perdita del posto di lavoro del mio compagno,avremmo pensato di affittare 1 camera con bagno privato e angolo cottura privato nel mio appartamento. In questo caso come di devo comportare?

    Lo stesso DL autorizza i Comuni a richiedera la riscossione della tassa di soggiorno pertanto le suggerisco di recarsi in Comune e chiedere se vi è stata apposita delibera in tal senso.

    Ad ogni ospite dovrà lasciare ricevuta non fiscale al lordo delle commissioni dei portali poiché i costi di intermediazione non sono detraibili come privato. Salve, ho una ditta immobiliare, che affitta degli appartamenti in Sardegna ad uso turistico tramite il portale di booking e di anb.

    In genere per qualsiasi affitto sono obbligata ad emettere una fattura al cliente, ma in questo caso che utilizzo dei siti, come faccio ad emettere la fattura visto che non ho alcun dato dei clienti. Non sarebbe corretto effettuare una fattura a Booking. Buonasera Stefania, se gli annunci sui portali sono pubblicati a nome della sua società, quindi con P. IVA, dovrà operare come segue:. Avendo P. Booking e Airbnb non gestiscono le fatture dei proprietari pertanto è inutile cercare di inviargliela.

    Salve Paolo, vivevo a casa di un amico in affitto. Le spiego il pregresso per contestualizzare come è nata la cosa. Il mio amico è registrato al portale per le segnalazioni alla questura dei guest e incassiamo tassa di soggiorno per il Comune di Firenze per cui facciamo da sostituto di imposta. A questo punto si apre apre una mia voragine di ignoranza per regolamentare tutto come dovremmo.

    Lui è un privato e questo sarà un costo vero e proprio per lui che non potrà dedurre in sede di dichiarazione dei redditi da quanto leggo dai suoi utili interventi. Quanto a me, attualmente sono in procinto di essere licenziata da una interinale per cui ero impiegata in Staff leasing. In sostanza ho un reddito da lavoro dipendente pur non avendo un impiego.

    Ringrazio anticipatamente se potrà rispondermi. Buonasera Francesca, la figura di Co-Host non è disciplinata fiscalmente nel nostro paese.

    Se si tratra di un semplice aiuto senza compenso non è richiesto alcun adempimento da un punto di vista fiscale, al contrario se la figura di Co-Host prevede un compenso tale attività è paragonabile a quella di un intermediario immobiliare. Per effettuare tale attività, su una pluralità di immobili, è necessario quindi avere una precisa abilitazione e una P.

    Ho una seconda casa in affitto gestita da Booking. Faccio un esempio. Le suggerisco la lettura del seguente articolo:. Il presupposto della cedolare secca è che questa avvenga tra privati. Con il mandato senza rappresentanza si instaura un rapporto tra agenzia e turista e tra agenzia e il proprietario.

    Il MEF ha quindi chiarito che sia con o senza rappresentanza gli introiti sono comunque assoggettabili a cedolare secca. Buonasera, tutto corretto. Deve pertanto verificare che il suo Comune abbia fatto apposita delibera in tal senso. Salve Paolo, grazie in anticipo per la risposta che mi darà. La stragrande maggioranza dei miei ospiti arriva tramite Booking.

    Io alle persone rilascio ricevuta fiscale o fattura quando richiesta per importi pari a quanto hanno pagato a Booking. Punto 1: è corretto? Seconda questione: le fatture di Booking relative alle sue provvigioni per me sono evidentemente un costo. Un costo come tutti gli altri quali alimentari, pulizia, biancheria, ecc o, invece, per la caratteristica della fattura reverse cherge sono richiesti altri passaggi?

    Ha suggerimenti da darmi per evitare che primo o poi qualcuno fisco mi dica che ho sbagliato e che sono soggetto a sanzioni? La ringrazio. IVA è tenuto a rilasciare fattura al cliente.

    Tuttavia molti si comportano come fa lei e lo ritengo comunque corretto. Ho appena effettuato un viaggio di lavoro ed ho prenotato attraverso booking. Posso intervenire in qualche modo, tramite booking, per ottenere la detta fattura? Gentile Osvaldo, con ogni probabilità lei ha soggiotnato presso una struttura gestita in forma amatoriale, cioè senza P.

    IVA, come previsto da numerose normative regionali sul territorio nazionale. Non avendo P. La ringrazio anticipatamente per la sua competenza e disponibilità. La ricevuta fiscale si rilascia nel caso in cui chi emette la ricevuta ha una P. La ricevuta non fiscale al contrario viene rilasciata da chi non è in possesso di P.

    IVA come presumo sia il suo caso. Qualora dovesse ricevere una prenotazione senza intermediazione delle piattaforme deve comunque rilasciare ricevuta non fiscale per comprovare la transazione economica.

    A tutela le suggerisco di rilasciarla sempre in modo da avere maggiore documentazione in caso di controllo fiscale. Il contratto non è soggetto a registrazione se la locazione ha durata inferiore a 30 giorni.

    Trouver des logements à Castiglione della Pescaia sur Airbnb

    Salve, una domanda di estrema rilevanza. Ho una casa di proprietà in regime di locazione turistica pura. Airbnb e Booking. E la doppia imposizione fiscale sui miei incassi? Ceto di un cortese riscontro, porgo cordiali saluti. Non si tratta di una doppia tassazione. Salve, è possibile non fare pagare direttamente la tassa di soggiorno al cliente ma pagarla noi come struttra al posto del cliente comprendendola nel prezzo per notte alzando di un euro la tariffa? Non è che dipenda da caso a caso?

    Buonasera, la normativa è chiara a riguardo. Le confermo che la cedolare secca si paga sul lordo. Benissimo, detto questo, nel caso del rimborso nei casi previsti, per la penale che impostiamo — più o meno restrittiva sui vari portali — nel caso di annullamento da parte dei viaggiatori che hanno prenotato nella nostra locazione turistica e successivamente hanno cancellato la prenotazione , detto rimborso -che non è pernottamento, e non è nemmeno derivante da esso, e non è avvenuto — va tassato con cedolare secca o è esentasse?

    Quali possibilità e modalità ci sono per la legge ed il fisco per riceverlo e detenerlo legalmente? La sentenza della Corte di Cassazione sez. V tributaria, 31 maggio , n. Per quanto riguarda la ricevuta se specifica distintamente le voci ritengo possa usarne una sola. Gli accrediti di booking. Brazie e cordiali saluti. Per essere in regola sta ai singoli proprietari, pro quota, a dichiarare il rispettivo reddito. Salve, mi aveva accennato qualche mese fa le possibilità che avrei in abito fiscale prendendo in affitto un appartamento effettuando il subaffitto con locazione breve turistica.

    Ci sono altre possibilità? Cosa mi conviene fare da privato cittadino e senza partita iva? Grazie infinite, molto gentile. Affittacamere con Booking per anno importo complessivo lordo ricevuto di euro con bonifico bancario, in sede di denuncia dei redditi anno tale somma va indicata come redditi diversi o su redditi fondiari quadro R.

    Buonasera Irene, la gestione amatoriale delle strutture ricettive extra alberghiere genera redditi diversi cioè frutto di attività commerciale svolta occasionalmente. Lo stesso importo sarà dichiarato in sede di dichiarazione dei redditi. No assolutamente. I redditi generati dalla locazione sono redditi fondiari e non redditi diversi. In questo modo non solo potrai pagare una sanzione amministrativa ridotta, ma ridurrai anche la possibilità che Agenzia delle Entrate compia accertamenti su adempimenti diversi dal versamento della cedolare secca.

    Le piattaforme italiane per gli affitti brevi quindi si sono sentite discriminate: se noi italiani paghiamo le tasse, anche le piattaforme straniere devono pagarle, perché le regole che esistono a casa nostra vanno rispettate da tutti. Chi sceglie di diventare host in genere prima di mettere il proprio immobile sul mercato degli affitti brevi compie tutta una serie di valutazioni economiche.

    Chi non ha messo in conto questo costo nel migliore dei casi si ritrova a dover pagare la cedolare. Nel peggiore dei casi dovrà versare gli importi dovuti per la cedolare secca negli anni e , maggiorati delle sanzioni amministrative e degli interessi di mora. Un altro tipo di valutazione importante riguarda la piattaforma di hosting.

    Si tratta di una piattaforma italiana, o straniera? Pubblicizzare una casa vacanze o un appartamento su più piattaforme e più canali allo stesso tempo non è affatto facile, soprattutto per gli host più piccoli. Anziché lanciarsi a capofitto su questa o quella piattaforma, il nostro consiglio è di studiare bene le condizioni offerte da varie piattaforme, chiedendo queste quattro domande:.

    Prendi informazioni, e confrontale. Se necessario scrivi le risposte su un foglio di carta o anche su un foglio elettronico diviso in più colonne, per avere un quadro chiaro della situazione. Save my name, email, and website in this browser for the next time I comment. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam.

    Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Cedolare Secca. Diana della Spina No tags. La Cedolare Secca si Applica agli Airbnb? Si tratta delle locazioni: di durata inferiore a 30 giorni che prevedono la fornitura di biancheria agli ospiti stipulati direttamente, mediante intermediari, o anche attraverso la gestione di portali online Quindi gli affitti con Airbnb sono a tutti gli effetti degli affitti brevi.

    Airbnb Opera già Come Sostituto di Imposta? Pagamento tributi OnLine con. ESEMPIO: Nel mese di Agosto la struttura XXX ha registrato le seguenti presenze: presenze totali di cui: 2 esenti 50 che hanno prenotato tramite portale Airbnb La comunicazione delle presenze relative al mese di Agosto sarà la seguente: 48 quota giornaliera indica il numero di presenze per la quali è stata riscossa l'imposta di soggiorno al netto delle altre casistiche 50 quota portale prenotazione presenze per le quali la riscossione dell'imposta di soggiorno è stata effettuata da Airbnb 2 quota esente fattispecie esenti di cui all'art 5 comma 1 del Regolamento sull'imposta di soggiorno Cliccare sulle voci per visualizzare o scaricare i documenti Avviso per gli host.

    Delibera comunale n. Esenzioni imposta di soggiorno Comune della Spezia. Approvazione misura dell'imposta di soggiorno.

    Cliccare sulle voci per visualizzare o scaricare i documenti Delibera comunale n. Modulo 21 - Conto della Gestione dell'Imposta di Soggiorno.

    Modulo 21 da compilare e riconsegnare, anche via email ids speziarisorse. Se vai a Londra. Trovo Airbnb poco conveniente anche su qualche destinazione specifica. Una di queste è Londra. Meglio una catena di hotel low cost con ottimo rapporto qualità prezzo, come Premier Inn.

    Assolutamente si. La sicurezza è garantita da una serie di procedure e misure. Prima di tutto, sia gli ospiti che gli affittuari devono registrarsi. Personalmente, consiglio la prima opzione. I dati di contatto non vengono mai resi visibili nella scheda di contatto. Per cui non ci sono sorprese una volta sul luogo. Per ridurre al minimo le possibilità di incappare in spiacevoli esperienze, leggi il seguito di questa guida.

    Il sito è davvero molto semplice da usare. Prima di tutto, registrati. In realtà, puoi anche iniziare a navigare senza esserti registrato. Ovviamente, la registrazione è gratuita. Stessa cosa per chi affitta, ovviamente. Per quanto riguarda la ricerca, invece, Airbnb funziona esattamente come un qualsiasi motore di prenotazione. Inserisci la destinazione, le date e il numero di persone. Di rimando, il sito di restituirà una lista di soluzioni abitative disponibili e attinenti ai parametri da te inseriti.

    A questo punto, puoi ulteriormente filtrare i risultati di ricerca, selezionando il tipo di sistemazione che cerchi, il budget a disposizione, il numero di camere da letto o dei bagni o dei letti. Ti consiglio di lasciare il prezzo minimo invariato e di spostare solo il cursore del prezzo massimo, portandolo alla cifra massima che sei disposta a spendere per notte. Attenzione: potrebbe capitare di vedere i prezzi in dollari e non in euro.

    Ci sono poi una serie di ulteriori parametri, non immediatamente visibili nelle opzioni di ricerca ma molto molto utili, quindi ti consiglio di guardali! Questi appartamenti hanno generalmente mobili adatti, giochi, libri e persino, talvolta, qualche dvd! Una volta impostati tutti i vostri filtri, Airbnb vi rimanderà una serie di soluzioni abitative corrispondenti ai parametri impostati. In alcuni casi, è possibile fare la prenotazione immediatamente. In tal caso, bisogna inviare una richiesta di prenotazione, in cui si ha la possibilità di scrivere qualcosa su di se e sul motivo del viaggio.

    Se non accetta, ovviamente la tua carta di credito non verrà addebitata. Nel prossimo paragrafo, condivido con te alcune delle domande che io faccio di solito prima di prenotare.

    Una volta che la tua richiesta di prenotazione è accettata, ti verrà subito scalato il relativo importo dalla carta di credito. Ti suggerisco anche di salvare il numero di telefono del tuo host nel cellulare e dargli quanti più dettagli possibili circa i tuoi piani di viaggio. Se arrivi in aereo, ad esempio, fagli avere il numero del tuo volo, in modo che possa controllare se ci sono ritardi.