Skip to content

ZSSRZADKOWO.INFO

Zss Rzadkowo Blog

SCARICARE AUTOCERTIFICAZIONE DI RESIDENZA


    In questa pagina mettiamo a disposizione un modulo di autocertificazione di residenza da scaricare e stampare. Si tratta di un modello. La mancata accettazione della presente dichiarazione sostitutiva costituisce violazione dei doveri d'ufficio (art D.P.R.. /). Guida su come scrivere un'autocertificazione di residenza con modulo da scaricare. Concessionaria di Pubblicità del Gruppo Maggioli. Per la tua pubblicità sui nostri Media: [email protected] | zssrzadkowo.info Gruppo Maggioli. consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall'art. 76 del D.P.R. del 28 dicembre.

    Nome: autocertificazione di residenza
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file:22.29 Megabytes

    SCARICARE AUTOCERTIFICAZIONE DI RESIDENZA

    Evita, quindi, spostamenti e code, dando la possibilità di svolgere tutte le pratiche direttamente presso l'Ufficio che richiede i relativi certificati. Gli uffici e gli enti pubblici sono obbligati ad accettare l'autocertificazione, mentre per i privati l'accettazione è discrezionale. La dichiarazione sostitutiva di certificazione ha la stessa validità del certificato o dell'atto che sostituisce, deve essere firmata dall'interessato e la firma non deve essere autenticata nemmeno quando è rivolta a soggetti privati.

    Basta anche la Carta d'identità Data e luogo di nascita, residenza e stato civile si possono autocertificare presentando solo un documento d'identità valido. In questo caso i dati contenuti nel documento devono corrispondere a verità ed essere aggiornati, altrimenti sono previste sanzioni penali ed il decadimento immediato dai benefici ottenuti.

    Si possono avvalere dell'autocertificazione i cittadini italiani e comunitari. I cittadini extracomunitari solo per quei fatti, stati e qualità personali desumibili da pubblici registri italiani.

    Infine dopo aver datato e firmato il certificato in modo leggibile, potete utilizzarlo presso qualsiasi pubblica amministrazione. In alternativa potete scaricare il modulo dedicato alla residenza e compilarlo in tutte le sue parti.

    Se la dichiarazione non viene firmata in presenza del funzionario occorre allegare la fotocopia non autenticata di un documento di identità valido.

    In questo caso la dichiarazione va resa davanti al pubblico ufficiale, indicando l'impedimento temporaneo per ragioni di salute.

    Il pubblico ufficiale deve accertarsi dell'identità della persona che ha fatto la dichiarazione. Funzione Pubblica — Roma. La struttura del modello di autocertificazione di residenza proposto è molto semplice. Il documento deve essere compilato inserendo i dati personali nella prima parte, specificando quindi nome e cognome e data e luogo di nascita.

    Dal momento del rilascio, il certificato di residenza ha una durata di sei mesi, decorsi i quali, in genere, è necessario chiederne uno nuovo.

    Tra i casi che rientrano tra quelli previsti troviamo anche la residenza. Di conseguenza, a partire da questa data i certificati sono validi esclusivamente nei rapporti tra privati, mentre le Pubbliche Amministrazioni non hanno la possibilità di chiedere o accettare i certificati, che devono essere quindi sostituiti da autocertificazioni.